25 Giugno 2010
BRESCIA, ETTORE PRANDINI INTERVIENE IN COMMISSIONE AGRICOLTURA SULLA CRISI SUINICOLA

Brescia, 25 giugno 2010 - Mercoledì 23 giugno il presidente di Coldiretti Brescia Ettore Prandini, in rappresentanza di Coldiretti Nazionale, è intervenuto in audizione alla Commissione Agricoltura della Camera sulla crisi del settore suinicolo.

«Per risollevare le sorti del comparto – ha detto Prandini -  è assolutamente essenziale intervenire in modo urgente e incisivo. Tra le priorità sollevate da Coldiretti emergono la necessità di un intervento a sostegno della tensione finanziaria delle imprese e della messa a regime di vincoli di etichettatura in grado di tutelare, valorizzare e permettere di distinguere l’origine delle carni prodotte in allevamenti italiani.

«Pretendiamo – ha proseguito il presidente – l’obbligo di tracciabilità della carne suina quale insindacabile criterio di tutela per i nostri produttori e per i consumatori. È fondamentale un ulteriore raccordo con le istituzioni al fine di contribuire alla tanto auspicata forza propulsiva per portare il settore suinicolo del nostro Paese fuori dalla crisi».

L’audizione in Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati è stata promossa dall’On. Viviana Beccalossi cui il presidente Prandini ha voluto esprimere il proprio ringraziamento per il costante supporto, l’impegno e l’attenzione dimostrati nei confronti dei problemi del settore.

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Seminari informativi per agricoltori custodi di biodiversità

SEMINARI INFORMATIVI PER AGRICOLTORI CUSTODI DI BIODIVERSITA'

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi