1 Ottobre 2019
Piante mangia smog e km zero per la grande festa del calcio di Milano

Querce, carpini e betulle, ma anche sophora, prunus e liquidambar: sono 50 le piante adulte di varie specie scelte fra quelle “mangia smog” che la Coldiretti di Milano, Lodi e Monza Brianza, in collaborazione con l’Associazione dei florovivaisti del territorio interprovinciale, ha donato al Comune di Milano nell’ambito dei progetti di riforestazione urbana della città. Il progetto di collaborazione è stato presentato lunedì 30 settembre presso il BASE di via Bergognone 34 (angolo via Tortona) a Milano, in occasione della chiusura di Milano Calcio City.

Durante la giornata dedicata allo sport, all’educazione alimentare e alle politiche green, Coldiretti interprovinciale e Assofloro hanno consegnato idealmente le piante a Massimiliano Allegri e Giovanni Galeone, che hanno animato le fasi finali del primo festival dedicato al mondo del calcio. Ora l’Amministrazione comunale le piantumerà in diverse zone del capoluogo. La Coldiretti, durante la fase finale di Milano Calcio City, ha anche presentato ai relatori e agli ospiti alcune delle eccellenze agroalimentari lombarde a chilometro zero per sottolineare l’importanza di una sana ed equilibrata alimentazione nello sport.

 

Fa' la cosa giusta 2020

COLDIRETTI A FA' LA COSA GIUSTA 2020

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi