16 Marzo 2022
Bollette, stop alle speculazioni: allevatori e agricoltori in piazza domani a Como

COMO-LECCO - Se i prezzi per le famiglie corrono i compensi riconosciuti agli agricoltori e agli allevatori non riescono neanche a coprire i costi di produzione con il balzo dei beni energetici che si trasferisce a valanga sui bilanci delle imprese agricole costrette a vendere sottocosto.

Una situazione insostenibile che mette a rischio le forniture alimentari del Paese garantite da 740mla imprese agricole che non hanno mai smesso di lavorare durante la pandemia ed ora sono strozzate dalle speculazioni come conferma l’analisi Ismea sul prezzo del latte pagato agli allevatori molto al di sotto del costo medio di produzione salito nelle stalle a 46 centesimi al litro.

Per questo decine di migliaia di allevatori ed agricoltori della Coldiretti con trattori e animali al seguito lasciano le campagne domani giovedì 17 febbraio dalle ore 9.00 ed invadono le città, da nord a sud del Paese, a cominciare da Roma in piazza Santi Apostoli con il Presidente nazionale Ettore Prandini, per salvare l’agroalimentare Made in Italy e difendere l’economia, il lavoro ed il territorio.

In Lombardia gli appuntamenti vanno da Como in via Volta, a Sondrio in corso Vittorio Veneto fino a Varese in piazza Libertà Milano in corso Monforte angolo largo 11 Settembre a Brescia in piazza Paolo VI, da Bergamo in largo Porta Nuova a Cremona in corso Vittorio Emanuele II. E ancora da Pavia in piazza Guicciardi a Mantova in piazza Virgiliana, da Lodi in via Volturno.

In corso Monforte a Milano, alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, sarà aperta la prima esposizione sui rincari di bollette e materie prime che stanno strozzando gli agricoltori. Nel capoluogo lombardo anche i “nipoti” della mucca Giustina, simbolo della battaglia per un prezzo del latte giusto e onesto e uno spazio dedicato alle opportunità che vengono dall’agricoltura con le fonti energetiche rinnovabili come il fotovoltaico sui tetti di aziende e stalle.

Mobilitazioni sono previste anche nelle altre città lombarde dove insieme ad agricoltori e allevatori ci saranno trattori, animali, esposizioni a tema, dimostrazioni in diretta dei maestri casari e dei cuochi contadini. Al momento è confermata la presenza dell’Assessore regionale ad Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi a Sondrio con l’Assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli comuni Massimo Sertori, mentre l’Assessore lombardo al Turismo, Marketing territoriale e Moda Lara Magoni sarà a Bergamo; l’europarlamentare Angelo Ciocca sarà invece a Pavia. Altri esponenti delle istituzioni a livello nazionale, provinciale e del Consiglio regionale sono previsti in tutte le città insieme ai sindaci del territorio.

CORSO FATTORIA SOCIALE

CORSO OPERATORE FATTORIA SOCIALE NOVEMBRE 2024

CORSO FATTORIA DIDATTICA

CORSO OPERATORE FATTORIA DIDATTICA - OTTOBRE 2024

CORSO OPERATORE AGRITURISTICO SETTEMBRE 2024

CORSO OPERATORE AGRITURISTICO SETTEMBRE 2024

Interventi assistiti con gli animali

CORSI DI FORMAZIONE 2024 - 2025:  INTERVENTI ASSISTITI CON ANIMALI  

GIORNATA NAZIONALE DEL MADE IN ITALY

GIORNATA NAZIONALE DEL MADE IN ITALY - CAMPAGNA DI PROMOZIONE PROMOSSA DA COLDIRETTI, FILIERA ITALIA E CAMPAGNA AMICA

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi