29 Marzo 2021
Carlo Loffreda nuovo direttore di Coldiretti Bergamo

Il casertano Carlo Loffreda, 34 anni, laureato in scienze agrarie è il nuovo Direttore della Coldiretti di Bergamo. Subentra a Gianfranco Drigo, che ha guidato la federazione orobica per quasi nove anni e ora è in procinto di assumere la direzione della Coldiretti di Pistoia.

L’avvicendamento è stato approvato dal Consiglio Direttivo della Coldiretti bergamasca. Hanno partecipato ai lavori anche il Capo Area Organizzazione della Confederazione Gianni Benedetti, il Presidente e il Direttore di Coldiretti Lombardia Paolo Voltini e Marina Montedoro.

Dopo aver maturato un’esperienza biennale presso la Coldiretti di Brescia come responsabile di Campagna Amica, Carlo Loffreda ha ricoperto l’incarico di condirettore alla Coldiretti di Rieti.

“Affronto con entusiasmo e senso di responsabilità questo incarico al servizio dell’agricoltura bergamasca – ha sottolineato Carlo Loffreda -, una realtà con molte sfaccettature, ricca di prodotti di eccellenza e di aziende all’avanguardia. Purtroppo il periodo che stiamo vivendo non è dei più facili, ma sono convinto di poter fare affidamento su una squadra di dirigenti attiva e disponibile oltre che su una struttura propositiva e collaborativa. L’impegno che ci attende è quello di proseguire in modo coeso nel percorso di tutela e valorizzazione delle imprese associate, di dialogo proficuo con i cittadini consumatori e di confronto  costruttivo con le istituzioni e le altre realtà del territorio”.

Nel suo intervento il presidente di Coldiretti Bergamo, Alberto Brivio, ha avuto parole di gratitudine e stima per Gianfranco Drigo, ringraziandolo “per non essersi mai risparmiato nel mettere le sue competenze tecniche e professionali al servizio del mondo agricolo, sottolineando le sue doti di umanità e la sua capacità di fare squadra”. Brivio ha quindi dato il benvenuto al Direttore Loffreda esprimendo la convinzione  “che saprà dare ulteriore concretezza al progetto messo in atto in questi anni, guidando la Federazione verso traguardi sempre più significativi”.

“La mia permanenza in terra bergamasca – ha detto Gianfranco Drigo nel suo saluto ai dirigenti – è stata un’esperienza importante, che mi ha arricchito dal punto di vista professionale e umano. Ho avuto modo di conoscere e di confrontarmi con un’agricoltura di primo piano, dinamica e ricca di tanti progetti imprenditoriali interessanti e innovativi, capaci di valorizzare un territorio che nel corso degli anni ho scoperto essere di una grande bellezza e di una forte identità. Purtroppo insieme abbiamo dovuto affrontare situazioni critiche e anche dolorose, come quelle legate alla diffusione della pandemia che così duramente ha colpito questa provincia. Non dimenticherò mai la capacità dei bergamaschi di resistere e di affrontare con coraggio e spirito di solidarietà una prova così dura. Sono orgoglioso di avere avuto l’opportunità di camminare al loro fianco e di essere stato uno di loro”.

Corso base fattoria didattica

Corso base per operatore fattoria didattica

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi