6 Maggio 2011
Mantova – Direttiva nitrati, accordo Stato-Regioni: qualcosa si muove nella giusta direzione

“Le sollecitazioni sono state pressanti ed ora qualcosa comincia a muoversi”. Gianluigi Zani, presidente della Coldiretti virgiliana, si dichiara soddisfatto dell’accordo raggiunto tra Stato e Regioni per l’aggiornamento delle zone vulnerabili e l’adeguamento dei programmi previsti dalla direttiva nitrati. “Dobbiamo salvaguardare i nostri allevamenti – aggiunge Zani - e continuare ad assicurare la produzione di carni, salumi e formaggi che costituisce un patrimonio nella nostra provincia, nella regione e nel paese”.

Il lavoro dei presidenti e degli assessori regionali, insieme a quello del ministri Romano e Prestigiacomo, ha portato ad elaborare lo schema di accordo che è stato approvato, con l’impegno in particolare di Lombardia, Veneto, Piemonte, Friuli ed Emilia Romagna.

“Si tratta di una posizione chiara e comune – ha commentato il presidente della Coldiretti, Sergio Marini - per le diverse realtà regionali, che  subordina l’applicazione della direttiva alla realizzazione di un’indagine finalizzata all’aggiornamento della delimitazione territoriale sottoposta a vincolo e ad una revisione complessiva degli adempimenti previsti a carico delle imprese agricole”.

La partita si sposta ora a Bruxelles dove tocca allo Stato difendere l’accordo raggiunto “per evitare - precisa la Coldiretti - la chiusura delle nostre stalle gravate ingiustamente di responsabilità esclusive. In attesa di soluzioni agronomiche adeguate, occorre distribuire il peso dei vincoli tra le diverse fonti di nitrati, compresa la depurazione degli scarichi civili. Per far questo, è necessario avviare studi analitici con monitoraggi precisi ed aggiornati”.

CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI

PAC, CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI - Dal 31 luglio 2023

Corso agricoltura biologica

CORSO AGRICOLTURA BIOLOGICA - GIUGNO 2023

CORSO CONSULENTI UTILIZZO PRODOTTI FITOSANITARI

Corso distributori fitosanitari

CORSO DISTRIBUTORI PRODOTTI FITOSANITARI - MAGGIO 2023

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi