23 Gennaio 2024
Scuola, al via “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare” a Cremona

“Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare” è il titolo del progetto didattico proposto da Coldiretti Cremona alle Scuole primarie della Provincia di Cremona, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale, con l’impegno di promuovere sani stili di vita coniugati alla sostenibilità ambientale. In conferenza stampa, martedì 23 gennaio presso la sede provinciale di Coldiretti Cremona, il Direttore della Federazione Paola Bono ha presentato il progetto, illustrando percorsi, numeri e contenuti. Sono intervenuti Aurora Romano, dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona, Maura Ruggeri, Assessore all'Istruzione, e Luca Burgazzi, Assessore alla Cultura, Giovani e Politiche della Legalità del Comune di Cremona.

C'erano anche Maria Paglioli, Responsabile provinciale di Coldiretti Donne Impresa e Piercarlo Ongini, Delegato provinciale di Giovani Impresa. Le imprenditrici agricole Daniela Antonioli ed Elena Peri erano presenti in rappresentanza del folto team di agricoltori in prima linea nella proposta.

Cento Classi, oltre duemila alunni

Dopo l’introduzione affidata a un video dedicato ai momenti salienti vissuti dagli alunni nell’ambito del progetto-scuola dello scorso anno, è stata Paola Bono a raccontare l’edizione 2023-24, ormai salpata. Si è partiti dai numeri (sono già giunte le iscrizioni di oltre cento classi, con oltre 2000 alunni), per giungere all’illustrazione dei percorsi.

Sei percorsi rivolti alle classi

“Il progetto prevede l’incontro in classe con gli agricoltori, ma anche la visita nelle fattorie didattiche, nelle aziende agricole e nei mercati di Campagna Amica. Si aggiungano le giornate al Museo Civico, nell’ambito della proposta che approfondisce il tema del cibo nell’arte” ha detto il Direttore di Coldiretti, specificando che, accanto alle adesioni delle Scuole Primarie, quest’anno sono giunte adesioni anche da varie Scuole dell’Infanzia.

Sono quindi stati illustrati i contenuti della proposta formativa, che si articola in sei percorsi: “Scalata della Piramide Alimentare” (che, accanto agli agricoltori, vede in prima linea il nutrizionista, per approfondire le proprietà degli alimenti); “Latte a tutto calcio” (si parla di latte, alimento genuino e fondamentale per la crescita); “AcquaVita” (il percorso dedicato all’acqua, risorsa preziosa, da conoscere e utilizzare con responsabilità); “Buono come il miele” (un viaggio nel mondo della api, insetti fondamentali per l’ecosistema); “Arte a tavola” (percorso che prevede le visite al Museo Civico Ala Ponzone, comprensivo del laboratorio didattico al Museo, per approfondire il legame tra arte e alimentazione).

“A questi percorsi, già proposti con successo nelle precedenti edizioni – ha proseguito Paola Bono – quest’anno si aggiunge una ulteriore proposta, che abbiamo intitolato “Gli animali della fattoria”. Sarà un viaggio alla scoperta delle nostre fattorie, di tutti gli animali presenti e del lavoro di chi se ne occupa. Siamo convinti che questo percorso sarà vissuto con curiosità ed entusiasmo da tutti i partecipanti”.

Sinergia Scuola - Coldiretti

In rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona è intervenuta la dott.ssa Aurora Romano, che ha sottolineato il valore della collaborazione tra Scuola e Coldiretti. Ha rimarcato quanto sia prezioso l’incontro tra la scuola e le realtà, come Coldiretti, custodi del territorio e ricche di saperi, attente ai temi della corretta alimentazione e dalla sostenibilità ambientale. Ha richiamato il valore delle ore di educazione civica proposte alle classi, all’interno delle quali si pongono anche le ore dedicate ai temi specifici della sostenibilità.

Educare alla sana alimentazione

La parola è passata all’Assessore all'Istruzione Maura Ruggeri, che ha sottolineato l'importanza dell’educazione all'alimentazione sana. Ha richiamato la relazione costruita dal Comune di Cremona con le Università locali, nel segno della sostenibilità, della ricerca e dell’innovazione. Ha quindi confermato grande attenzione per la ristorazione scolastica, vissuta anche come momento per fare educazione, rivolta ai più piccoli e con loro alle famiglie, in tema di sana alimentazione e corretti stili di vita.

Forte legame tra cibo e arte

L’Assessore alla Cultura Luca Burgazzi ha ricordato come, da subito, con convinzione, abbia sposato la proposta di Coldiretti di dar vita a un percorso che approfondisse il forte legame tra cibo e arte, tra cibo e cultura. Nel suo intervento ha riconfermato apprezzamento e collaborazione. “E’ preziosa una proposta formativa che conduce gli alunni al Museo, e che testimonia come i musei possano e debbano contribuire al percorso educativo, anche sul tema della sostenibilità”. L’Assessore ha ricordato i momenti non semplici legati alla chiusura dei musei a causa della pandemia, ha richiamato l’impegno (“grazie anche a una struttura comunale che si è spesa in questo senso, e che ringrazio”) nel tornare a portare i cremonesi, a partire proprio dai bambini, in visita al Museo. Ha sottolineato con soddisfazione le numerosissime adesioni che ora giungono.

Emozione nell'incontro tra alunni e agricoltori

In chiusura Maria Paglioli ha testimoniato “la grande emozione che noi agricoltori viviamo nell’incontrare i bambini, in classe o in azienda, condividendo con loro la passione per il nostro lavoro, da cui nasce cibo buono e sano”. “L’appuntamento con Coldiretti è atteso dagli alunni, che ci accolgono sempre con grande entusiasmo, sono attenti, curiosi. Un’ora con loro vola in un attimo. E dalla classe si esce sempre con il sorriso” ha aggiunto Maria Paglioli, ringraziando tutto il team impegnato nel progetto-scuola. “Anche se il grazie più grande – ha concluso – per noi va alle bambine e ai bambini, agli insegnati e alle scuole, che ogni anno scelgono Coldiretti”.

 

CORSO FORMAZIONE HACCP

FORMAZIONE, CORSO HACCP - MARZO 2024

Corso contabilità aziendale febbraio marzo 2024

3° EDIZIONE CORSO CONTABILITA' AZIENDALE - FEBBRAIO/MARZO 2024

Corso enoturismo febbraio 2024

CORSO ENOTURISMO - FEBBRAIO 2024

Corso erbe officinali

CORSO ERBE OFFICINALI DICEMBRE 2023

Formazione, corso manipolazione alimenti

FORMAZIONE, CORSO MANIPOLAZIONE ALIMENTI - NOVEMBRE 2023

CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI

PAC, CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI - Dal 31 luglio 2023

Corso agricoltura biologica

CORSO AGRICOLTURA BIOLOGICA - GIUGNO 2023

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi