30 Dicembre 2021
Varese, non solo black Friday: la ripresa dei contagi anticipa la corsa al regalo

VARESE – Non solo black-Friday: sotto la spinta dell’avanzare dei contagi e della preoccupazione per eventuali nuove chiusure più di un cittadino su dieci (14%) ha deciso di anticipare lo shopping di Natale con la scelta di acquistare i regali da mettere sotto l’albero.
La preoccupazione dell’evolversi della pandemia e le scelte fatte per fermare la crescita dei contagi con il green pass rafforzato, stanno condizionando i comportamenti dei consumatori: dall’acquisto dei regali alla programmazione dei cenoni fino alle prenotazioni delle vacanze per le quali si evidenziano preoccupanti ritardi.

“Nel weekend del Black Friday hanno deciso di fare acquisti quasi quattro consumatori su dieci (il 41%) sotto la spinta delle promozioni e delle iniziative vantaggiose previste nei negozi, nei mercati e su internet, ma anche della preoccupazione della risalita dei contagi e dell’arrivo di eventuali limitazioni per lo shopping delle feste, con il super green pass per i non vaccinati – ha affermato il presidente di Coldiretti Varese Fernando Fiori. “Anche se si tratta di una iniziativa nordamericana nata già negli anni ’60, si sono moltiplicate anche a livello territoriale le promozioni commerciali per l’occasione che si allargano dal web ai grandi gruppi commerciali, dal food delivery ai negozi di quartiere”.
Complessivamente si stima che il giro di affari quest’anno in Italia arriverà a sfiorare i 3 miliardi di euro, tra le vendite on line, in crescita a 1,8 miliardi (+21% secondo l’Osservatorio e-commerce B2c Netcomm–Politecnico di Milano) e quelle nei negozi tradizionali. Un importo rilevante ma ancora lontano di quello dei consumatori statunitensi che tra Black Friday e Cyber Monday spenderanno tra quasi 150 miliardi di dollari, nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, secondo un’analisi di Finder.

“Tra i prodotti più gettonati ci sono tecnologia, abbigliamento, prodotti di bellezza ed anche quest’anno l’enogastronomia per la tendenza a fare acquisti utili sotto la spinta dalla pandemia. Un’emergenza che ha favorito l’affermarsi di uno stile di vita attento alla riscoperta della tradizione a tavola che si esprime con la preparazione fai da te di ricette personali per serate speciali o con omaggi per gli amici che ricordano i sapori e i profumi della tradizione del territorio” conclude Fiori. “Ma il ventaglio delle offerte si è fortemente allargato dai prodotti ai servizi più vari e per questo il consiglio della Coldiretti soprattutto in rete è di non farsi guidare dagli acquisti di impulso, di confrontare sempre le varie offerte, accertarsi dell’originalità del prodotto e di rivolgersi a siti sicuri”.

Il 18/9 visita guidata alla banca dei semi dell'università di Pavia

Varietà tradizionali, il 10/9 convegno finale progetto Resilient

Varietà tradizionali, il 10/9 convegno finale progetto Resilient

Formazione, visite guidate sulla coltivazione di patate di montagna e mais rostrato rosso

Formazione, a settembre visite guidate sulla coltivazione di patate di montagna e mais rostrato rosso in Valchiavenna

Formazione, vendita diretta e visual merchandising per i prodotti agricoli

Formazione, corso gratuito su vendita diretta e visual merchandising per i prodotti agricoli

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Seminari informativi per agricoltori custodi di biodiversità

SEMINARI INFORMATIVI PER AGRICOLTORI CUSTODI DI BIODIVERSITA'

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi