21 Aprile 2010
COMO-LECCO, GESTIONE DEI RIFIUTI SISTRI NELLE AZIENDE AGRICOLE: COLDIRETTI INCONTRA GLI ASSESSORI DELLE PROVINCE DI LECCO E DI COMO PER SEMPLIFICARE LE PROCEDURE PER LE AZIENDE AGRICOLE.

C’E’ CONDIVISIONE, SPERIAMO IN BENE

“L’incontro è stato molto positivo perché abbiamo condiviso la necessità di apportare la semplificazione necessaria al nuovo sistema di gestione dei rifiuti (Sistri) che risulta inapplicabile soprattutto nelle piccole e micro imprese agricole”.
Così Tino Arosio, Direttore della Coldiretti di Como-Lecco, commenta l’incontro che si è svolto tra la delegazione di Coldiretti e gli assessori all’ambiente Carlo Signorelli  e all’agricoltura Fabio Dadati della Provincia di Lecco, presso la sede in Corso Matteotti a Lecco.
Un’analogo incontro si era svolto in precedenza con l’Assessore all’ambiente della Provincia di Como Paolo Mascetti.
Ora le Amministrazioni provinciali porteranno le richieste di Coldiretti, che ha proposto l’introduzione di un accordo di programma che semplificherebbe le procedure per le imprese agricole, al tavolo regionale dell’Unione delle Provincie lombarde.
“La burocrazia che serve è amica delle imprese. La burocrazia che costa e fa perdere tempo – commenta il Presidente di Coldiretti Como-Lecco, Alberto Pagani - è invece la peggior avversaria delle imprese che, soprattutto in questi periodi, stanno inventandole tutte pur di rimanere a galla ed uscire dalla crisi. La nuova procedura per la gestione dei rifiuti Sistri, la cui scadenza è fissata per il 29 aprile, è purtroppo l’ennesimo esempio di burocrazia negativa, per questo tutti quelli che possono – istituzioni e non solo - devono impegnarsi a semplificare e ad abbattere i nuovi balzelli che si scaricano sulle nostre imprese.
 “Mai ci siamo sottratti al rispetto delle norme per la salvaguardia ambientale, ma siamo contro gli inutili appesantimenti burocratici. Per questo ci siamo mossi tempestivamente sul Ministero – spiega Pagani – ma abbiamo anche scritto una lettera al Presidente della Regione Lombardia chiedendo un suo intervento sul Ministero dell’ambiente; abbiamo inviato una seconda lettera all’associazione delle province lombarde per sollecitarle a mettere in atto provvedimenti che semplifichino le procedure gestionali; abbiamo infine chiesto un incontro alle amministrazioni provinciali di Como e di Lecco (che ha già risposto positivamente) perché adottino l’accordo di programma per esonerare dagli adempimenti amministrativi più gravosi le piccole imprese agricole che conferiscono in modo occasionale e saltuario i propri rifiuti al servizio pubblico o ad altro circuito di raccolta.
 “Ci aspettiamo – aggiunge il direttore di Coldiretti Como-Lecco Tino Arosio – che il nostro appello sia ascoltato e che le nostre proposte accolte. Occorre però che si cambi registro: non è possibile che in Italia si facciamo le normative per risolvere giustamente le grandi questioni (come l’emergenza rifiuti in alcune regioni del Sud), magari con il giusto obiettivo di evitare infiltrazione della delinquenza organizzata in queste vicende a rischio, senza però tenere conto che gli obblighi, i procedimenti così complicati e i costi spesso ingiustificati, si applicano anche alle micro imprese – in questo caso agricole – che di tutto han bisogno fuorchè di queste complicazioni.  

CORSO FORMAZIONE HACCP

FORMAZIONE, CORSO HACCP - MARZO 2024

Corso contabilità aziendale febbraio marzo 2024

3° EDIZIONE CORSO CONTABILITA' AZIENDALE - FEBBRAIO/MARZO 2024

Corso enoturismo febbraio 2024

CORSO ENOTURISMO - FEBBRAIO 2024

Corso erbe officinali

CORSO ERBE OFFICINALI DICEMBRE 2023

Formazione, corso manipolazione alimenti

FORMAZIONE, CORSO MANIPOLAZIONE ALIMENTI - NOVEMBRE 2023

CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI

PAC, CORSO GIOVANI AGRICOLTORI E NUOVI AGRICOLTORI - Dal 31 luglio 2023

Corso agricoltura biologica

CORSO AGRICOLTURA BIOLOGICA - GIUGNO 2023

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi