30 Giugno 2010
Coldiretti Cremona ieri in Assemblea, grande partecipazione

Grandissima partecipazione, ieri sera (martedì 29 giugno), all’Assemblea  Provinciale di Coldiretti Cremona, riunita in forma pubblica,  presso il Seminario Vescovile a Cremona. Tanti imprenditori agricoli hanno preso parte all’atteso appuntamento, preziosa occasione per presentare gli esiti dell’attività annuale, fare il punto della situazione e nel contempo illustrare le prossime tappe del progetto per il Paese al quale la prima Organizzazione degli agricoltori sta lavorando, per costruire una filiera agricola tutta italiana, percorso che vede coinvolta una parte importante dell’economia cremonese.
La sala del Seminario gremita e la presenza di tanti rappresentanti delle Istituzioni (fra questi il Sindaco di Cremona Perri, l’Assessore Regionale Rossoni, il Presidente della Provincia Salini, l’Assessore Provinciale all’agricoltura Pinotti, e con loro numerosi Sindaci e Assessori dei tanti Comuni cremonesi con cui quotidianamente Coldiretti si rapporta), come pure la partecipazione di vari rappresentanti dell’economia locale (fra cui il Presidente dell’Apa, il Presidente del Consorzio Casalasco del Pomodoro, il Vice Presidente di Latteria Soresina, il Vice Presidente della Plac), hanno testimoniato l’attenzione e la volontà di mettersi a confronto, intorno al progetto che Coldiretti sta costruendo, dando vita ad un grande sistema agroalimentare, italiano fino in fondo, nel quale tutti i processi avvengano in Italia, così da garantire reddito alle imprese agricole e qualità ad un giusto prezzo ai cittadini.
Attraverso le relazioni proposte, a partire dagli interventi del Vice Presidente Nazionale e Presidente di Coldiretti Lombardia Nino Andena, del Delegato Confederale Eugenio Torchio e del Direttore Simone Solfanelli, e grazie ai vari contributi registrati, la serata ha permesso di toccare molteplici temi, vitali per il futuro delle imprese agricole. Il confronto in atto con l’industria sul prezzo del latte, la battaglia per l’origine in etichetta, la direttiva nitrati, il ruolo della cooperazione, la necessità di una netta semplificazione burocratica, le agro-energie, la questione quote latte, le ragioni del no agli ogm, il quadro dell’agricoltura cremonese e del ruolo di Coldiretti Cremona, le prospettive future: tanti, si diceva, gli argomenti affrontati, con serietà e franchezza. Con l’impegno – più volte ribadito – “di guardare avanti con fiducia”, ben consapevoli delle difficoltà presenti, ma anche con la certezza di poter basare la propria azione, a livello nazionale come locale, su un progetto capace di dare risposte chiare e prospettive vere alle imprese agricole italiane.
L’assise si è chiusa dando a tutti i Soci di Coldiretti Cremona un importate appuntamento all’Assemblea Nazionale di venerdì 2 luglio a Roma, al Palalottomatica.
“La filiera agricola tutta italiana...vince il Paese vero!”: questo il titolo dell’assise, cui prenderanno parte quindicimila coltivatori italiani provenienti dalle campagne di tutte le Regioni e Province italiane, in rappresentanza di 1,6 milioni di associati.
Accanto al Presidente Confederale Sergio Marini interverranno, in qualità di ospiti, il   Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, il Ministro delle Politiche Agricole Giancarlo Galan, il Ministro del Lavoro Maurizio Sacconi e il Presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. I lavori saranno aperti dai saluti del Segretario generale della Cei Mons. Mariano Crociata, del Sindaco di Roma Gianni Alemanno, del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, del Presidente della Regione Lazio Renata Polverini e del Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo.

da sinistra: Presidente Provincia di Cremona Massimiliano Salini, Direttore Simone Solfanelli, Vice Presidente Nazionale e Presidente di Coldiretti Lombardia Nino Andena e il Delegato Confederale Eugenio Torchio

i rappresentanti delle Istituzioni

la sala del Seminario gremita

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Progetto Clover, il 10/6 visita al parco del Ticino

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Corso per Distributori e Produttori Fitosanitari

Seminari informativi per agricoltori custodi di biodiversità

SEMINARI INFORMATIVI PER AGRICOLTORI CUSTODI DI BIODIVERSITA'

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi