27 Luglio 2020
Campagna Amica, tornano i fiori al Mercato di Cremona

I fiori tornano a colorare il mercato di Campagna Amica che si tiene il martedì mattina presso il portico del Consorzio Agrario di Cremona, affacciato su via Monteverdi e piazza Marconi.

Begoniette, dipladenie, ma anche i primi ciclamini, prenderanno posto domattina presso il mercato degli agricoltori, portati dai floricoltori del territorio. “E’ un ritorno atteso ed è anche un segnale positivo che vogliamo dare a tutti i cremonesi. Le aziende florovivaistiche, più di altre, hanno sofferto la lunga assenza dai mercati legata all’emergenza sanitaria. Riaccogliere al mercato i produttori di fiori significa per noi dare un messaggio di serenità e fiducia nella ripresa della nostra economia. E’ anche questo un altro, piccolo ma significativo, passo verso il ritorno alla vita, alla normalità” sottolineano gli agricoltori di Campagna Amica Cremona.

L’appuntamento con il mercato si aprirà alle ore 8 e proseguirà per tutta la mattinata. Non mancheranno, come sempre, i sapori  tipici e di stagione: ci saranno frutta e verdura (con angurie, pesche e albicocche superstar della giornata), formaggi, salumi, pane e prodotti da forno, dolci, miele, uova, agri-birra, confetture, riso. Cibi dall’origine certa, garantita personalmente dai produttori.

Anche nella giornata di domani, sarà massima l’attenzione alla sicurezza di cittadini e operatori, nel rispetto delle disposizioni previste per il contenimento dell'emergenza sanitaria.

Accanto alle bandiere della Coldiretti tra i gazebo gialli sventolerà il tricolore italiano. E alla campagna #MangiaItaliano si affiancherà un altro appello, ugualmente importante: #balconifioriti, con l’invito ad acquistare piante e fiori dalle aziende agricole italiane.

“Non sono semplici slogan – sottolineano gli agricoltori del mercato di Campagna Amica di Cremona –. Acquistando cibi e fiori garantiti dagli agricoltori si compie una scelta, importante e concreta, a difesa del Made in Italy, dell’economia e del lavoro nel nostro territorio e nel nostro Paese”.

Fa' la cosa giusta 2020

COLDIRETTI A FA' LA COSA GIUSTA 2020

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi